Palamara, Ermini: “inadatto al ruolo, è grave tirare in ballo Mattarella”

Romalife, 7 luglio 20220 – Palamara, Ermini: “inadatto al ruolo, è grave tirare in ballo Mattarella”. Chiamare in causa la più alta carica dello Stato trascurando il fondamentale dato che i verbali anonimi della loggia Hungaria gli vennero consegnati da Davigo nel pieno esercizio delle pubbliche funzioni di vicepresidente del CSM e’ un bieco e inutile tentativo di
addebitare responsabilità proprie gettando ombre inquietanti anche sul Presidente della Repubblica.


Aver distrutto documenti processuali anche se in fotocopia e aver omesso qualsiasi forma di denuncia avvalora ancora di più la tesi secondo la quale l’avvocato Ermini ricopriva e ricopre un incarico non adatto alle sue competenze. Ed e’ quindi il risultato di quel compromesso al ribasso fra correnti il cui strapotere ha inquinato l’autorevolezza della magistratura. Tutto questo mi da’ ancora più la forza per continuare la mia battaglia per la verità e la trasparenza all’interno della magistratura mettendo in discussione i meccanismi nei quali mi sono trovato ad operare anche in occasione della nomina di Ermini che regolano le nomine. E’ necessario ridare autorevolezza alla Magistratura e al CSM togliendo i gravi sospetti che oggi in Aula con Ermini testimone hanno purtroppo avuto la piena conferma.

Rispondi