Giustizia, Gratteri:”Palamara aveva un voto, per nominare un procuratore ne servono 13″

Adnkronos, 25 maggio 2022

“La Magistratura ha avuto anni per riformare la Magistratura, se poi noi vogliamo dire ‘voltiamo pagina’ il giorno dopo Palamara, diciamolo, ma Palamara aveva un voto per nominare un Procuratore della Repubblica o un Presidente di Tribunale, ci vogliono 13 voti, Palamara ne aveva uno solo, poteva essere tanto bravo, tanto intelligente da convincerne altri 5, ma gli altri 7 perché hanno votato?”. Lo ha detto il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ieri ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. “Io non giudico se è giusto o sbagliato quello che è accaduto a Palamara, però è anche vero che c’erano tante altre persone, che avevano lo stesso potere contrattuale di Palamara” ha aggiunto Gratteri.

Rispondi