Giustizia, De Luca (Pd): “Il Parlamento è sede delle riforme”

Ansa, 17 maggio 2022

“La via maestra per le riforme istituzionali su argomenti cosi’ complessi, come quello della giustizia, e’ quella di un intervento parlamentare perche’ consente di affrontare le problematiche sollevate con soluzioni di sistema, coordinate e ragionevoli. Ed evita il rischio di azioni inefficaci e controproducenti. Su questo tema la posizione espressa dal segretario Letta oggi durante la direzione e’ molto equilibrata e condivisibile: riconosce le varie sensibilita’ in campo e propone un approccio critico e di merito”. Lo afferma il vicecapogruppo del PD alla Camera Piero De Luca, intervenuto oggi alla direzione nazionale del Partito democratico. “Sulla Legge Severino e’ positiva l’apertura, da noi richiesta e sostenuta, ad una modifica in Parlamento delle norme sul regime di responsabilita’ dei Sindaci, partendo dalle nostre proposte gia’ depositate alla Camera e al Senato, a prima firma mia e di Parrini. Dobbiamo assicurare dignita’ e rispetto al ruolo dei Sindaci e degli amministratori locali, eliminando il fenomeno della fuga dalla firma o della burocrazia difensiva che rischia di mettere in discussione anche la piena attuazione del Pnrr. Il PD deve continuare ad essere il partito dell’innovazione, delle riforme e degli amministratori locali”, conclude.

Rispondi