Palamara

Riforma giustizia, Palamara: “Non risolve problema correntismo: serve sorteggio nomine Csm”

Ansa, 27 Aprile 2022

“La riforma Cartabia della giustizia non e’ in grado di affrontare il problema del
correntismo e dell’influenza delle correnti sui meccanismi decisionali delle nomine. Ci sono indubbiamente degli spunti importanti, ma io penso che una vera riforma debba offrire al
Paese un cambiamento ed una modernizzazione concreti della giustizia”. Lo ha detto Luca PALAMARA, ex presidente dell’Anm, parlando con i giornalisti a margine di un convegno a Lamezia
Terme sul tema “Lobby & Logge. Spunti di riflessione critica sulla Riforma Cartabia” al quale ha preso parte anche il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra.
“L’unica riforma che sarebbe in grado di scardinare l’attuale meccanismo di controllo correntizio interno alla magistratura,finendo per assimilarla alla politica – ha aggiunto PALAMARA – e’ quella del sorteggio per i componenti del Csm. Quando ero presidente dell’Anm, l’unica riforma che temevo era proprio
questa. Vedo adesso che alcune forze politiche evidenziano questi stessi aspetti, rilevando che con la riforma che e’ in via di approvazione non ci sara’, in sostanza, un cambiamento. Io penso che gli italiani siano invece alla ricerca di un percorso riformatore e incisivo sui temi della giustizia. I molteplici
incontri che ho avuto in questo periodo sui fatti da me raccontati mi hanno fatto capire con mano, infatti, come la gente sia molto interessata ad un discorso di reale cambiamento e di superamento dell’attuale sistema giudiziario”.


Rispondi