Tajani “Governo conosce bene la posizione di FI su separazioni carriere e funzioni”

ANSA – ROMA, 17 febbraio

Csm: Tajani, o buona legge o meglio referendum. “Se si puo’ fare una buona legge, bene, altrimenti si svolgeranno i referendum. Per Forza Italia e’ importante fare presto la legge ma sono piu’ importanti i contenuti”. Lo ha detto il vicepresidente di Fi Antonio Tajani in una conferenza stampa assieme a Pierantonio Zanettin, in cui Tajani ha detto che per il partito “e’ conditio sine qua non” il recepimento degli emendamenti su sistema elettorale del Csm e su separazione delle funzioni.
Nessuna novità, Draghi e Cartabia lo sanno bene Roma, “Sulla separazione delle funzioni abbiamo chiesto sia al presidente del Consiglio, che alla ministra della Giustizia, che si tenga conto della centralità del Parlamento. Sia Draghi che Cartabia conoscono bene quale sia la posizione di Fi”, reso noto da un “documento che il capo delegazione di Fi, Anna Maria Bernini, ha consegnato al Cdm. Non c’è nessuna sorpresa o novità da parte nostra. Mi sorprende se c’è chi si sorprende”. Lo ha detto il vice presidente e coordinatore di Fi, Antonio Tajani, in una conferenza stampa dedicata al pronunciamento della Corte Costituzionale sui referendum sulla giustizia. “La separazione delle funzioni per noi è fondamentale, è una garanzia di indipendenza della magistratura e una garanzia per i diritti del cittadino. C’è disponibilità da parte di Fi al confronto con le altre forze politiche ma per noi la separazione delle funzioni è essenziale, non è un capriccio, non è una bandierina da sventolare. E’ dalla fondazione che FI parla della separazione delle carriere. Non si può fare la separazione delle carriere? Allora si faccia la separazione delle funzioni che, però, deve essere reale, ossia la scelta il magistrato la deve fare entro i primi 5 anni”, di esercizio della professione.

Rispondi