Luca Palamara ospite della rassegna estiva Mediterranea , intervista con Franco Bechis e Andrea Pancani (VIDEO)

Un appuntamento d’eccezione alla rassegna estiva Mediterranea – la civiltà blu, promossa dall’Associazione Amor per Circeo. Il direttore de Il Tempo Franco Bechis e Andrea Pancani, Vicedirettore del TG La7 intervistano Luca Palamara

Il più giovane presidente dell’Associazione nazionale magistrati, a soli 39 anni, eletto poi nel Consiglio superiore della magistratura quando ne aveva 45. A fine maggio 2019, accusato di rapporti indebiti con imprenditori e politici e di aver lavorato illecitamente per orientare incarichi e nomine, è diventato l’emblema del malcostume giudiziario. Nell’ottobre 2020 è stato radiato dall’ordine giudiziario.

Il “Sistema” è il potere della magistratura, che non può essere scalfito: tutti coloro che ci hanno provato vengono abbattuti a colpi di sentenze, o magari attraverso un abile cecchino che, alla vigilia di una nomina, fa uscire notizie o intercettazioni sulla vita privata o i legami pericolosi di un magistrato. È quello che succede anche a Palamara: nel momento del suo massimo trionfo (l’elezione dei suoi candidati alle due più alte cariche della Corte di Cassazione), comincia la sua caduta. “Io non voglio portarmi segreti nella tomba, lo devo ai tanti magistrati che con queste storie nulla c’entrano.

Riportiamo qui un estratto della lunga intervista.

Rispondi